A tutti i Capi Brevettati

Care Capo, cari Capi

in preparazione alla prossima Assemblea il Consiglio Direttivo, in accordo con il Consiglio Nazionale, vuole facilitare il confronto sulle idee e le proposte tra i Capi sia in merito alle eventuali Mozioni che piuttosto a suggerimenti, raccomandazioni, proposte per i futuri Consiglio Nazionale, Consiglio Direttivo e Commissariato.

A questo scopo è stata creata una bacheca digitale raggiungibile tramite un link che trovate sul sito associativo (http://assemblea.fse.it) sul quale verranno caricati i documenti pervenuti.

Cosa verrà pubblicato:

Sulla bacheca ci saranno 3 cartelle : una per le Mozioni, una per le Raccomandazioni e una per i Documenti.

Mozioni: come noto le Mozioni vanno presentate su supporto cartaceo in Assemblea al Comitato Mozioni accompagnate dal numero di firme stabilito dal Regolamento dell’Assemblea (la proposta di regolamento prevederà 50 firme).

Per facilitare la trasparenza e la conoscenza delle Mozioni ai Capi prima dell’Assemblea e quindi con maggior tempo per formarsi un’opinione nel merito della proposta, invito i Capi che intendano presentare le Mozioni (che vanno, ripeto, comunque presentate con le firme in Assemblea) ad inviarle per la pubblicazione sulla bacheca. Non si tratta di un obbligo naturalmente; quindi chi vuole presentare le Mozioni direttamente in Assemblea lo potrà fare senza vincoli se non con le firme necessarie.

La pubblicazione nella bacheca ha anche un altro intento che è quello di una verifica preventiva sulla loro ammissibilità. Come sapete è il Comitato Mozioni a dover stabilire se una Mozione è proponibile al voto assembleare perché in linea con le nostre norme (statuto, norme direttive) oppure se necessiti di essere modificata, ritirata o trasformata in raccomandazione. Per agevolare il compito del Comitato e perché il Capo primo firmatario della Mozione abbia il tempo di apportare eventuali modifiche, è preferibile che le Mozioni vengano preventivamente inviate per la loro pubblicazione (vedi oltre).

Le Mozioni possono essere presentate da Capi singoli o da gruppi di Capi o da strutture associative (gruppi, distretti, regioni).

E’ opportuno che in testa alla mozioni sia chiaramente indicato chi la presenta.

Raccomandazioni: con questo dizione si intende tutto ciò che il proponente (o i proponenti) presenta come una proposta di riflessione, un contributo di idee, un richiamo rivolto ai Capi che guideranno l’Associazione su particolari aspetti della vita associativa che non rientrino nei temi assembleari (vedi punto successivo). La Raccomandazione inviata in bacheca permette una maggior diffusione tra i Capi ma  non sarà sottoposta al voto assembleare; farà comunque parte delle proposte sul futuro associativo di cui saranno chiamati a tener conto i nuovi organi nazionali. Una raccomandazione curata, di spessore qualitativo, non ha certo un minor valore e,anche se non obbligante,  contribuisce a diffondere idee e pensiero.

Documenti: in questa cartella, riservata ai soli Comm.ri Regionali, verranno pubblicati gli esiti degli Incontri Regionali sui temi assembleari. Sono le proposte delle Regioni che saranno oggetto di confronto con gli altri Capi nei vari Laboratori da cui usciranno le Linee programmatiche future che verranno presentate in Assemblea e votate per l’approvazione. E’ la cartella che tutti abbiamo il dovere di consultare prima dell’Assemblea per arrivare al confronto informati e preparati.

Come e a chi inviare:

L’invio dei file (in formato PDF – vedi oltre) va effettuato sulla casella mail assemblea2018@fse.it alla quale ha accesso il sottoscritto o delegati.

Il Presidente procederà alla pubblicazione appena possibile dei file arrivati con una preventiva verifica :

  1. in primis che sia rispettata la Legge scout
  2. che sulle Mozioni siano conformi alle norme associative. Nel caso di incompatibilità evidente, il proponente verrà contattato per le modifiche suggerite. In ogni caso sarà il Comitato Mozioni a decidere sull’ammissibilità al voto in Assemblea.
  3. che siano pubblicabili testi in conformità alla tutela della privacy e dei diritti individuali.

Eventuali rifiuti alla pubblicazione saranno resi noti e motivati al richiedente.

La mail, alla quale allegare i file, deve contenere

Oggetto: Mozione o Raccomandazione o Documento

nel suo testo le seguenti informazioni:

–          NOME E COGNOME DEL CAPO CHE LE INVIA

–          GRUPPO DI APPARTENENZA per esteso senza nome proprio (non sigle) es.: Genova 15

–          TIPO DI FILE: Mozione – Raccomandazione -Documento

–          Note brevi: es. invio per conto anche dei Capi xxx,yyy,zzz oppure contributo Regione xxx, ecc.

In mancanza di una delle precedenti informazioni la mail tornerà al mittente.

Il File da allegare deve riportare in intestazione ben chiaro l’autore e eventuali altri Capi o struttura che invia/no

Tempi

La casella mail entrerà in funzione dalla mattina di lunedì 26 marzo fino alla sera di venerdì 25 maggio. Dopo tale data non saranno pubblicati altri interventi.

 Invito

La modalità che vogliamo invitarvi ad utilizzare non è certo una novità nel mondo di oggi mentre lo è per noi. Saranno la nostra intelligenza e la nostra saggezza a saper cogliere questa opportunità con profitto: lo scopo principale è quello di permettere un confronto più informato (anche considerati i tempi stretti che avremo in Assemblea) e una diffusione migliore di idee e suggerimenti che possono venire da ciascuno di noi.

Come abbiamo chiesto ai Comm.ri Regionali, non attardiamoci su questioni minori e di poco conto che possono trovare altri canali per essere manifestate. Cerchiamo invece di proporre idee e modalità concrete di attuazione per contribuire a migliorare la nostra proposta educativa, a renderla più attrattiva per le ragazze e i ragazzi che incontriamo e le loro famiglie, per avere Capo e Capi adeguatamente e costantemente formati. Infine pensiamo in orizzontale e non solo in verticale: se suggerisco miglioramenti o modifiche alla struttura nazionale posso fare altrettanto per la struttura locale nella quale vivo (il mio Gruppo per primo) perché un cambiamento, in una realtà associativa come la nostra, richiede l’incontro di istanze, sentimenti e prospettive che siano convergenti tra i vari “attori protagonisti” della vita associativa.

Per ogni suggerimento o domanda potete utilizzare la casella mail sopra riportata.

Vi ringrazio e vi aspetto numerosi il 1 giugno a Soriano.

Buona Strada.

Antonio Zoccoletto – Presidente

Caricando...